Giornate Fai: Grand Hotel des Iles Borroemees a Stresa

Come ti è sembrato il post?

Il 24 e 25 marzo per le giornate Fai sono stati aperti al pubblico molti luoghi in tutta Italia, luoghi generalmente non visibili da tutti. Uno di questi è il Grand Hotel des Iles Borromees a Stresa, un albergo di grande fascino nato a fine ottocento e famoso per le tante persone famose che vi hanno alloggiato, tra cui Ernest Hemiguay, 

Entrando in questo albergo quello che colpisce non è tanto la ricchezza degli arredi, quanto l’eleganza e il profumo della storia che qui aleggia in ogni dove.

Tra i tanti ospiti famosi vi fu, come detto, Ernest Hemiguay che vi soggiorno due volte: la prima durante la prima guerra mondiale, dopo essere stato ferito e fu portato all’hotel che era stato trasformato in un ospedale per la riabilitazione. Hemiguay lo citò in uno dei suoi romanzi più famosi: Addio alle armi. Lo scrittore, tornò a Stresa molti anni dopo, già autore affermato.

La suite Hemiguay può essere occupata anche oggi. Sono ben 140 metri quadri, con due camere da letto, due salottini e tre bagni. Il prezzo non è certo alla portata di tutti: circa 2800 euro a notte.

Più informazioni sull’hotel cliccando qui.

Un documento interessante dell’inizio del 900 nel quale si indicano le distanza con le cose più belle visibili sul lago e raggiungibili con una vettura, in barca o a piedi.
Per favore, segnalaci su:

One Reply to “Giornate Fai: Grand Hotel des Iles Borroemees a Stresa”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.