ON1 ha rilasciato un corposo aggiornamento per Photo RAW (che ora si chiama ON1 Photo RAW 2019). L’aggiornamento è gratuito per chi ha già installato Photo RAW 2019. 

ON1 Photo RAW 2019.5 è un potente editor di foto. Infatti include le funzioni di Lightroom e Photoshop. Ma non solo: permette di organizzare la propria galleria di foto e offre centinaia di preimpostazioni e filtri applicabili alle immagini con un semplice con un clic, l’unione di foto HDR e per il montaggio delle panoramiche, strumenti di mascheratura e selezione basati sull’intelligenza artificiale la modifica delle foto con più livelli. È disponibile sia per Windows sia per Mac, oppure come plug-in per Lightroom o Photoshop. Con una licenza può essere installato su un massimo di 5 computer.

Ecco dunque le novità più importanti di ON1 Photo RAW 2019.5

  • Dual Mode : permette di utilizzare un secondo display o effettuare presentazioni di vendita o client su un proiettore o una televisione. La doppia modalità consente ai fotografi di personalizzare il modo in cui desiderano lavorare durante la navigazione e la modifica delle foto.
Il Dual Mode può essere usato anche su un solo monitor per avere a disposizione due finestre, una con la galleria delle immagini e una di lavoro.
  • Modifica cronologia: è ora disponibile la cronologia completa delle modifiche effettuate sulle foto. Ogni fase di modifica è visualizzabile insieme alla possibilità di eseguire il rollback e confrontare le regolazioni. I fotografi possono anche tornare all’inizio della sessione di editing.
  • Informazioni sulle impostazioni applicate: si è ora in grado di visualizzare rapidamente i moduli, gli strumenti e i filtri applicati a una foto. Questo approccio non lineare consentirà inoltre di fare doppio clic su un’impostazione e passare direttamente ad essa per ulteriori regolazioni.

  • Sync Selettivo: è ora possibile, quando si sincronizzano le impostazioni su più foto selezionare solo una o più regolazioni  da applicare. In pratica, di tutte le regolazioni applicate a un’immagine posso selezionarne solo alcune (quelle che mi sono più utili) da sincronizzare con le altre foto.

  • Uso di parole chiave gerarchiche: l’elenco di parole chiave principali ora supporta le parole chiave annidate all’interno di altre parole chiave. Le parole chiave nidificate consentono ai fotografi di organizzare al meglio le proprie gallerie di immagini. È anche supportata l’importazione di un elenco di parole chiave nidificate da altre app, come Adobe Lightroom.
  • Miglioramenti dell’integrazione con Apple Foto:  l’integrazione con Apple Photos ora supporta i file Raw migliorando le regolazioni di tono e colore. Supporta anche modifiche non distruttive e altre funzioni native di ON1 Photo RAW, come livelli, ritaglio e testo.

  • Un aiuto per i primi passi: se è la prima volta che si utilizza ON1 Photo RAW saranno disponibili nuove procedure dettagliate per aiutarvi a imparare le basi.
  • Suggerimenti: sono state aggiunte animazioni con suggerimenti dettagliati per migliorare l’usabilità dei vari strumenti a disposizione per l’editing e ridurre la curva di apprendimento per ogni strumento.

ON1 ha lavorato per migliorare le prestazioni in molte aree specifiche che includono lo zoom, il panning, la fluidità del pennello per la creazione delle maschere e l’esportazione dei file, rendendo l’intero processo di editing più fluido. 

Ecco allora alcuni degli altri miglioramenti della versione 2019.5

  • Miglioramenti degli strumenti di testo: è possibile aggiungere un colore di sfondo a una casella di testo e controllarne l’opacità. Si possono definire facilmente il carattere e l’interlinea. Sono anche a disposizione nuove opzioni che consentiranno di duplicare e modificare l’ordine delle caselle di testo e inserire automaticamente il testo dai metadati in una foto.
Gli strumenti di testo sono ora più flessibili e potenti.
  • Miglioramenti delle prestazioni: lo zoom, il panning, la fluidità del pennello per la creazione delle maschere e l’esportazione dei file sono ora molto più veloci. Una nuova opzione di qualità di anteprima può aiutare ad aumentare le prestazioni anche su schede video di fascia bassa o integrate. L’esportazione ora è fino a 10 volte più rapida.
  • Windows High-DPI : il supporto per i display ad alta risoluzione su Windows è stato notevolmente migliorato. Il ridimensionamento dei caratteri e dei controlli funziona molto meglio, specialmente sui display 4K e sui laptop.
  • Keywording: è più facile cercare, aggiungere, eliminare e modificare le parole chiave. Inoltre, le stesse parole chiave sono ora case sensitive.
  • Dimensioni delle miniature: la gamma delle dimensioni delle miniature è stata aumentata, in modo che si possano visualizzare due miniature giganti oppure miniature minuscole per esaminare un’intera cartella.
  • Posizione predefinita delle foto: si può controllare la posizione predefinita delle foto in Sfoglia. È qui che ON1 Photo RAW cercherà le foto invece che nella cartella Immagini.
  • Anteprima dell’algoritmo di ridimensionamento: quando si utilizza l’algoritmo Genuine Fractals, si è in grado di visualizzare in anteprima la qualità risultante con uno zoom del 100% per regolare in modo più accurato le opzioni e la nitidezza.
Nel modulo di ridimensionamento delle immagino è ora possibile valutare al 100% i particolari dell’a foto ingrandita.
  • Aggiornato Lightroom Migration: lo strumento di migrazione di Lightroom è stato perfezionato.

Inoltre con l’upgrade è stato aggiunto il supporto per le più recenti fotocamere e i nuovi obiettivi, e sono stati corretti i bug della versione 2019.2.

Con il lancio della versione 2019.5 ON1 ha scontato il prezzo del software da 79,99 dollari a 63,99 dollari.  Per maggiori informazioni sul programma e per scarivcare una versione di prova clicca qui ON1 Photo RAW 2019.
 

300x250
Ti potrebbero piacere anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.