Disponibile da oggi l’aggiornamento di Luminar alla versione 3.02. Tra le novità più interessanti c’è la traduzione dell’interfaccia in italiano.

L’aggiornamento è gratuito per chi ha già acquistato il prodotto. Chi non lo ha mai provato può scaricare una versione di prova con tutte le funzioni disponibili e usabile per 30 giorni. Luminar 3 costa 69 euro ma potete avere uno sconto di 10 euro inserendo il codice OVER50ALTOP nel momento del pagamento (cliccate qui per scaricare la versione di prova o per acquistare).

Ma qual sono le novità della nuova release? Eccole:

Gestione del database

Il database del catalogo di immagini di Luminar viene ora automaticamente sottoposto a backup per conservare le modifiche e i metadati. È possibile controllare la frequenza dei backup con il nuovo pannello delle preferenze.

Pannello preferenze

Prendi il controllo delle tue preferenze scegliendo Luminar 3 > Preferenze . È possibile specificare le opzioni per Cache, Catalogo e Backup automatico.

Esportazione migliorata

Se si è aperto e lavorato un file Raw a 16 bit ora è possibile esortarlo esportarlo a 16 bit ad alta qualità.

Integrazione con Aurora HDR

Luminar non ha la funzione per montare più file scattati in Hdr ma se si ha anche Aurora Hdr basta selezinare le immagini e aprire File > Apri in > Aurora HDR per crear il file Hdr da gestire poi in Luminar (se volte sapere di più su Aurora Hdr cliccate qui)

Localizza la cartella

Avete spostato o copiato le foto originali in una nuova posizione? Basta fare clic sul tasto destro del mouse su una cartella offline e scegliere Trova cartella per selezionarla e ricollegare i file.

Navigazione migliorata

Si può passare rapidamente tra le viste Galleria e Immagine con i pulsanti dedicati della barra degli strumenti.

Nuove lingue supportate

Usa Luminar in più lingue, tra cui:

  • Italiano
  • Cinese semplificato)
  • Cinese tradizionale)
  • Coreano
  • Portoghese
  • Russo

Esportazioni più sicure

Se si esporta una immagine già esistente in una posizione, verrà chiesto se i file devono essere sovrascritti o rinominati.

Miglioramento delle prestazioni

Miglioramento del movimento: quando i file vengono spostati tra un’unità esterna e interna, le immagini non vengono duplicate nella libreria.

Gestione delle cartelle migliorata: Hai finito con una cartella? Ora puoi rimuovere i genitori (cartelle di root) dalla tua Libreria ed eliminarli anche dal tuo disco fisso.

Migliorate le esportazioni delle immagini sRGB: alcune fotocamere hanno mostrato variazioni di colore durante l’esportazione con il profilo sRGB, ed ora è stato risolto.

Stabilità: questa versione di Luminar offre miglioramenti generali della stabilità, andando incontro alle segnalazioni degli utenti.

Questo aggiornamento supporta anche le seguenti nuove fotocamere:

  • Nikon D3500
  • Nikon P1000
  • Nikon Z6
  • Nikon Z7
  • Panasonic Lumix DC-LX100 IIFujifilm GFX 50R
  • Fujifilm X-T
  • Sony RX100VA
  • Sony RX100VI
  • Sony DSC-HX99
  • Sony DSC-HX95
  • Leica M10-D
  • Leica M10-P
  • Leica D-Lux 7

Come aggiornare per chi ha già Luminar

L’aggiornamento del software Luminar è semplice.

Sul Mac:

Avviate Luminar 2018 e scegliete Luminar 2018 > Cerca aggiornamenti nella barra dei menu in alto.

Sul PC:

Lanciate Luminar 2018 e nella barra degli strumenti scegliete Aiuto > Controlla aggiornamenti.

Potete leggere la prova completa di Luminar 3 nel nostro post “Disponibile da oggi Luminar 3, la versione con la gestione foto

ON1 Photo RAW 2019.5 - The Best Alternative to Lightroom and Photoshop
Ti potrebbero piacere anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.