Come ti è sembrato il post?

Bella, proprio bella la Polonia. Bella anche perché nel viaggio che abbiamo fatto a metà ottobre dopo i primi due giorni freddi abbiamo sempre trovato il sole e una temperatura primaverile. Bella perché la gente è ospitale e cordiale. Bella per la spiritualità che si coglie in ogni dove. Bella ma anche economica, perché tutto (salvo i marchi di importazione) costa meno che in Italia.

Abbiamo toccato tre città principali:

  • Varsavia, la capitale, la città più moderna anche perché completamente rasa al suolo da Hitler durante la Seconda Guerra Mondiale, ma con il centro ricostruito esattamente come era una volta;
  • Czestochowa, la città più spirituale per presenza del santuario di Jasna Gora e l’icona della Vergine Maria che tanti miracoli ha compiuto. Ma anche la città che, anche grazie alla fede è stata il luogo della resistenza alla conquista degli invasori e dalla quale è ripartita la rinascita dello Stato polacco.
  • Cracovia, la città più bella e affascinante, la vecchia capitale che conserva gelosamente tutti i suoi monumenti.
  • Ma bellissime sono anche le Miniera di Sale “Wieliczka”, patrimonio mondiale UNESCO, attrazione turistica, stazione termale, santuario, sede di eventi culturali e sportivi.

Insomma, un viaggio proprio bello in una nazione che in pochi anni è riuscita a scrollassi dalle spalle l’occupazione sovietica ed è più che mai europea.

Ecco allora il video con le foto del viaggio e le annotazioni dei luoghi visitati,

Maggiori informazioni sulla Polonia sul sito dell’Ente Nazionale Polacco per il Turismo.

Per favore, segnalaci su:
,
Ti potrebbero piacere anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.