Dal 3 al 18 ottobre è visibile alla Triennale di Milano la mostra fotografica “Papi in soggettiva. I pontefici, il cinema, l’immaginario dedicata al rapporto tra la Chiesa, e in particolare i Papi, e il cinema, la settima arte. La mostra racconta, attraverso un suggestivo percorso multimediale la predicazione della Chiesa in materia di audiovisivo e come il cinema e la tv si sono rapportati alla Chiesa e al successore di Pietro.

Durante la presentazione della mostra Monsignor Dario Viganò prendendo spunto da un discorso di Papa Francesco ha illustrato i tre punti fondamentali che caratterizzano il rapporto tra la Chiesa e il cinema. Ossia, il cinema come ampliamento degli orizzonti; il cinema come dono e responsabilità; e infine il cinema come prossimità (cioè vicinanza alla gente)

Alla presentazione erano presenti Gianluca Della Maggiore università normale di Pisa, curatore della mostra,  Andrea Cancellato, direttore triennale, Cristina Cappellini, assessore regionale alle Culture della Regione Lombardia. Andrea Iervolino, produttore cinematografico italo canadese, che ha recentemente finanziato il film “Beyond the Sun” che uscirà a giorni e che ha tra i suoi interpreti proprio Papa Francesco.

Andrea Cancellato, Direttore della Triennale
Gianluca Della Maggiore, Università Normale di Pisa, curatore della mostra
Andrea Iervolino, produttore cinematografico italo/canadese
Cristina Cappellini, Assessore regionale alle Culture della Regione Lombardia

Ecco allora alcune immagini della mostra fotografica, che per le immagini e i significati vale veramente la pena vistare.

Flower-728x90.jpg
,
Ti potrebbero piacere anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.