Loading...
SoftwareUncategorized

Lightroom è lento? Ecco perché e come risolvere

Da un po’ di tempo Lightroom è diventato lento. Lavorare con questo programma non è più fluido come una volta e non capite perché. Ecco allora cosa può contribuire a rendere lenta l’applicazione di Adobe e alcuni suggerimenti per velocizzare il lavoro.

– Il catalogo Lightroom non è sul computer

Ok, potete archiviare le foto dove preferite, anche su dischi esterni poco prestanti (e in effetti, lo consiglio), ma non il file del catalogo Lightroom e le anteprime dei i file che devono stare sul disco principale (magari su Dropbox se archiviato sul disco principale del computer). Le cose funzioneranno molto più velocemente con quei file registrati direttamente sul disco rigido principale (ancora meglio se SSD).

– Il disco rigido interno è lento

Avere un disco davvero veloce fa una grande differenza, quindi se potete investite qualche euro in più per avere un computer o un notebook con un disco principale veloce, possibilmente allo stato solido (SSD). Le differenze si notano subito. Inoltre, Lightroom richiede molto spazio libero sul disco fisso, quindi se non avete almeno il 20% di spazio di archiviazione complessivo libero, ciò potrà influire sulle prestazioni di Lightroom.

– Non avete la versione più recente di Lightroom Classic

Tra le altre funzionalità, Adobe con le nuove release migliora anche la velocità operativa, quindi mantenete aggiornata la vostra copia di Lightroom.

Non ottimizzate il catalogo da un po’ di temo (o magari non lo avete mai fatto)

Operazione facile e rapida da fare ma che potrebbe benissimo fare la differenza. Dal menu File di Lightroom basta scegliere Ottimizza catalogo.

– Avete attivato “Scrivi automaticamente le modifiche in XMP”

Immaginate se ogni volta che fate la seppur minima operazione Lightroom dovesse scrivere quella modifica in un file di testo separato. Questo rallenterebbe Lightroom? Certo che sì, quindi se avete attivato questa funzione la fluidità del vostro programma sarà compromessa. Disattivatela andando al menu Lightroom (su PC Modifica), scegliete Impostazioni catalogo; fate clic sulla scheda Metadati e disattivare la casella di controllo accanto a “Scrivi automaticamente le modifiche in XMP“.

– Avete molti preset e l’anteprima attivata

La funzione “Anteprima predefiniti” offre un’anteprima in tempo reale sullo schermo di qualsiasi preset del modulo di sviluppo su cui passate con il mouse. Se avete molti preset in computer impiegherà molto tempo e userà in modo intensivo la potenza elaborativa per generare le anteprime. Ecco allora come disattivare le anteprime dei preset: aprire le Preferenze Lightroom e fare clic sulla scheda Prestazioni, quindi disattivare la casella di controllo “Attivazione dell’anteprima al passaggio del mouse dei predefiniti in Lentino “.

– Avete meno di 16 GB di RAM

Sì, tecnicamente il requisito minimo di Lightroom è di 12 MB di RAM, ma almeno 16 MB sono indispensabili per lavorare fluidamente.

Il computer ha più di cinque anni

Non aspettatevi che Lightroom giri alla massima velocità su un computer obsoleto (e sì, se il computer ha cinque o più anni, mai aggiornato è obsoleto).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.