Immagina Oltre

Fotografia, Viaggi, Escursionismo

Iran, la cittadella di Karim Khan

La cittadella di Karim Khan è una fortezza situata nel centro di Shiraz, nel sud dell’Iran. Era la residenza della famiglia reale dei re Zand , in particolare del re da cui la cittadella prende il nome, Karim Khan. È un edificio rettangolare e assomiglia a una fortezza medievale. Questo è uno dei monumenti più importanti dell’era Zand ed è importante anche perché rappresenta lo stile architettonico di quest’epoca.

La cittadella fu costruita nel 1180. Karim Khan invitò i migliori architetti e artisti dell’epoca e acquistò i migliori materiali da altre città iraniane e all’estero per la costruzione del castello. Il castello era stato pensato sia per l’uso militare sia residenziale, era la casa di Karim Khan e anche il centro militare del suo governo. Le camere hanno bellissime decorazioni.

Dominando il centro della città, questa fortezza faceva parte della corte reale, che Karim Khan sperava avrebbe rivaleggiato con Esfahan.

Il castello di Karimkhan ha una superficie di 4000 m2 ed è costituito da quattro alte mura che sono collegate da quattro vogatori rotondi in mattoni da 14 m con un angolo di 0 gradi.

A parte il suo valore storico, la cittadella ha fontane, giardini fioriti, orti e alberi da frutto.

Le decorazioni interne sono ricche di marmi di Yazd e Tabriz e grandi specchi acquistati dall’Europa, dalla Turchia ottomana e dalla Russia. Colori a base di erbe e piatti d’oro sono utilizzati negli ornamenti dei soffitti. Le camere sono principalmente decorate con disegni di flora.

Dopo la caduta della dinastia Qajar, fu convertita in prigione e i dipinti furono intonacati. Nel 1971 il sito è stato è stato preso in carico dall’Organizzazione iraniana per i beni culturali. La ristrutturazione del castello iniziò nel 1977.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.