Oltre al nuovo e soprattutto innovativo Photoshop, Adobe ha rilasciato anche un interessante aggiornamento di Ligtroom Classic. Ecco allora le principali novità:

Color Grading

Lightroom Classic ora offre un robusto strumento di classificazione dei colori che fornisce controlli di colore per mezzitoni, luci e ombre, oltre a un controllo globale che regola il colore complessivo dell’immagine. La funzione Color Grading sostituisce la precedente Split Toning e fornisce un maggiore controllo per regolare i colori nell’immagine. In pratica Lightroom Classic ora offre un robusto strumento di classificazione dei colori simile a quello disponibile in Adobe Premiere. Consente di ottenere un controllo preciso e granulare sui colori di ombre, mezzitoni e alte luci in un’immagine e include anche un controllo globale per regolare il colore complessivo di una foto.

Il nuovo pannello di regolazione
La foto originale
La foto con i colori modificati tramite la funzione Slpit Toning

Ingrandimento ottimizzato

Adobe ha aggiunto un miglior controllo sui livelli di zoom nel pannello Sviluppo con le nuove opzioni di visualizzazione denominate Scrubby zoom e Box zoom.

Scrubby zoom funziona trascinando il mouse verso destra o sinistra mentre si preme il tasto MAIUSC per ingrandire o ridurre un’immagine. Questa funzione è disponibile nel modulo Sviluppo solo quando l’accelerazione GPU è attivata.

La funzione Box Zoom consente di ingrandire un’area specifica di una foto disegnando una casella con il mouse mentre si preme il pulsante Control di Windows o Command su macOS. Box zoom è disponibile nei moduli Libreria e Sviluppo.

Adobe ha inoltre aggiornato i livelli di zoom nel pannello Navigatore con la percentuale di zoom che varia dal 6% al 1600%.

Controllo nella denominazione dei cataloghi aggiornati

Quando si avvia Lightroom Classic 10 per la prima volta, verrà visualizzata la finestra di dialogo Lightroom Classic Catalog Upgrade per aggiornare i cataloghi esistenti. Il catalogo aggiornato sarà una nuova copia del catalogo esistente. È inoltre possibile controllare il nome del catalogo nella finestra di dialogo. Per impostazione predefinita, il catalogo verrà denominato <currentCatalogName>-v10.

Prestazioni migliorate

Secondo Adobe ora è più rapido e fluido lavorare con pennelli e gradienti. Si dovrebbe assistere a un rendering più uniforme e veloce durante l’applicazione di gradienti lineari e radiali, ritoccare con lo strumento pennello o regolare più cursori per le correzioni locali mentre l’accelerazione GPU è attivata. Analogamente, si dovrebbe essere in grado di scorrere più rapidamente la griglia della libreria, soprattutto con cataloghi più corposi con lunghi elenchi di cartelle e raccolte con etichette di colore diverse.

Supporto per nuove fotocamere e lenti

Adobe ha pubblicato un elenco completo dei nuovi Ottiche e Fotocamere, che includono la nuova Fujifilm X-S10, la Panasonic Lumix S5, le Sony a7S III e a7C.