Sono sempre di più i pazienti che richiedono trattamenti gnatologici a seguito di periodi di stress. E’ questa l’evidenza che è risultata da una recente ricerca condotta dal portale EccellenzaMedica.it (piattaforma per le prenotazioni di prestazioni mediche di eccellenza), e che ha riguardato il confronto del numero di accessi da parte di nuovi pazienti a trattamenti gnatologici avuti da Settembre a Dicembre 2019 e confrontati con quelli avuti negli stessi mesi del 2018.

In particolare, le prestazioni che hanno avuto un maggior incremento rilevate dal sito specializzato Gnatologo.net  – sito internet che fa parte del portale Eccellenza Medica – sono state le visite gnatologiche per la richiesta di bite notturni antidigrignamento (trattamento fra i più noti ed utilizzate per risolvere i problemi di serramento notturno) e le visite posturologiche necessarie per risolvere i problemi dovuti da posture non corrette. L’incremento registrato di queste 2 prestazioni nel periodo di riferimento è stato infatti del 27%.

Che cos’è la Gnatologia e perché è spesso menzionata per problematiche derivanti dallo stress?

 Lo Gnatologia è la branca medica che si occupa dello studio e della cura di tutte le patologie a carico degli organi responsabili della masticazione e delle relative funzioni, ovvero fonazione, deglutizione e postura. In particolare si occupa della cura delle articolazioni temporo-mandibolari, mandibola, mascella, lingua e denti. Riguarda quindi diverse problematiche, tra cui difficoltà di apertura e chiusura della bocca ma anche dolori al viso ed al collo, mal di testa da occlusione e quindi non diversamente spiegabili, e così via.

Problematiche quest’ultime che, a detta degli esperti, spesso sono collegate ad eventi di forte stress o periodi particolarmente impegnativi a casa o a lavoro.

Abbiamo chiesto il parere di Raffaele Bisegna, CEO di EccellenzaMedica.it, per avere da lui qualche commento su questo interessante fenomeno  

Dott. Bisegna, possiamo dire che questa specializzazione è una fra quelle emergenti nello scenario della medicina moderna?

E’ difficile stabilire con esattezza i trend di cura che si stanno affacciando all’orizzonte. Sicuramente ci sono enti e strutture sanitarie che potrebbero fornire dati ed informazioni migliori e più accurate. Quello che però è assolutamente evidente è che sussiste certamente un aumento marcato di accesso a prestazioni di tipo gnatologiche, con crescita a doppia cifra in poco meno di un semestre. Come già citato precedentemente, molti esperti tendono ad attribuire questa tendenza ad un aumento generale del livello di stress e di carico di lavoro tra la popolazione. Personalmente ritengo che questa teoria sia del tutto condivisibile.

Perché EccellenzaMedica.it già dal 2013 offriva la possibilità di prenotare queste tipologia di prestazione? E’ stata una scelta mirata?  

Il mio lavoro consiste principalmente nell’anticipare e prevedere le tendenze del futuro. Lo faccio in Eccellenza Medica da alcuni anni e lo facevo prima nelle mie precedenti esperienze professionali. Lo si fa con il supporto di analisi statistiche certo, ma è l’elemento umano che dovrebbe aiutare chiunque faccia il mio lavoro a prendere la decisione giusta al momento giusto. Questo ne è stato un ottimo esempio per fortuna. Non è sempre così ovviamente, ma anche quando si fanno errori è importante saperli comprendere ed interpretarli per tempo.  

Quanti centri di gnatologia sono presenti su vostro portale?

Attualmente copriamo la gran parte delle province italiane. Abbiamo rapporti diretti con ogni singolo centro e spesso ci confrontiamo per stimolare le varie strutture nel cercare nuovi e migliori protocolli o tecnologie cura. D’altronde la nostra vision è quella di accreditare solo ed esclusivamente centri e specialisti effettivamente qualificati e di eccellenza. Il fine è mettere a disposizione dei pazienti i migliori trattamenti medici. Questo rigore permette frequentemente di selezionare professionisti luminari che spesso rappresentano il punto di riferimento apicale nazionale e talvolta internazionale per la propria specializzazione di appartenenza. E’ un modello ideale di customer centricity, perché ci focalizziamo sulle esigenze del paziente fornendo loro trattamenti medici di qualità apicale e mettendo in secondo piano tutte le altre necessità.

 

ON1 Photo RAW 2020
Ti potrebbero piacere anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.