Avete programmato un viaggio in Irlanda e siete stati fedeli spettatori della serie televisiva “Il trono di Spade”?  TomTom vi aiuterà a far fronte alla perdita e alleviare i sintomi dell’astinenza lasciati dal dramma epico con un viaggio su strada a tema The Games of Thrones per mettervi al centro della vostra serie fantasy preferita. 

Come ogni appassionato sa, la maggior parte delle riprese del dramma fantasy è stata realizzata nella pittoresca “Isola di smeraldo“, cioè in Irlanda del Nord, come lo sarà anche la nuova serie. L’aeroporto internazionale di Belfast è un punto di partenza ideale e garantisce la presenza della maggior parte delle principali società di autonoleggio in modo che siate ben equipaggiato per dare il via al viaggio in auto. Da lì, TomTom vi consiglia di dirigerti a sud-est per iniziare il viaggio.

Viaggiando lungo la costa si inizia con una delle più importanti e suggestive location della serie, Tollymore Forest Park. Nello specifico, la foresta è il luogo dove gli Stark hanno incontrato per la prima volta i loro cuccioli di metalupo, ma avrà un ruolo anche nel prequel? Da lì, si potrà raggiungere con un breve tragitto in auto verso nord l’Abbazia di Inch, appena fuori Downpatrick. Costruita nell’800 d.C., le sue rovine facevano da sfondo all’incoronazione di Robb Stark quale Re del Nord.

A proposito di Robb Stark, la prossima tappa è a pochi chilometri di distanza, Castle Ward, il cui cortile della masseria è immediatamente riconoscibile proprio quale cortile di Winterfell. Ora siete davvero a casa degli Stark. Con un campo di tiro con l’arco e un intero guardaroba di costumi in stile Game of Thrones disponibili, non ci sono scuse per non fare di questa una delle parti fondamentali del giro di Westeros.

Una volta soddisfatti i desideri di Winterfell, è tempo di dirigersi verso nord, non proprio “oltre il muro”, bensì lungo un percorso panoramico per costeggiare da destra Belfast e raggiungere la destinazione successiva, le Grotte di Cushendun. Proprio qui, la misteriosa Melisandre, la Donna rossa, utilizzò le sue arti oscure per influenzare il destino dei re. E, dopo aver lanciato incantesimi e sortilegi, tornate sulla strada e dirigetevi verso la costa nord e il porto di Ballintoy. Il pittoresco porto ha visto Ironborn Theon Greyjoy tornare verso le Iron Islands. Nella sua veste di personaggio chiave nel corso di tutta la serie, il percorso di Theon ha influenzato notevolmente la storia.

Sono molti i luoghi in tutto il Paese immortalati nella serie e che vale la pena visitare in un viaggio in macchina, ma uno che TomTom pensa dobbiate davvero prendere in considerazione prima di tornare è ovviamente The Kings Road. Quale modo migliore per completare il viaggio Game of Thrones se non ripercorrendo il sentiero intrapreso da molti dei personaggi e i loro fatidici viaggi su strada? Da Ballintoy, andate a sud, verso le leggendarie Dark Hedges. The Kings Road non solo portava i reali e i cavalieri a nord e a sud, ma costituiva anche l’arteria principale della storia, collegando il nord e il sud in guerra.

Considerando che un viaggio su strada medio è di 4 ore e 23 minuti, secondo TomTom le 250 miglia (402 km) di questo percorso costituirebbero un viaggio perfetto di due o tre giorni. È l’occasione ideale per scaricare lo stress, riconnettersi con i propri compagni di viaggio e vivere una vera avventura di Game of Thrones. 

ON1 Photo RAW 2019.5 - The Best Alternative to Lightroom and Photoshop
Ti potrebbero piacere anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.